Discorso sui pessimi sistemi

Rifaccio il verso al “Dialogo sui massimi sistemi” scritto da una mente ben superiore alla mia, sperando che Galileo non si rivolti nella tomba, per tornare un’altra volta a sfatare le false informazioni messe in giro sulla rete. Vi invito a leggere brevemente il post di Kijo, e se ne avete voglia, anche l’editoriale “di getto” su Puntodivista. Passiamo ora alla risposta ai vari punti (si, sempre i soliti) citati in questo “sorprendente” articolo:

Alla luce delle mie esperienze faccio un elenco delle caratteristiche che un pessimo sistema operativo deve avere per essere considerato tale:

Bene… considerando che il tipo espone in cima al post il logo “Badvista”, mi chiedo seriamente a quale occulto OS faccia riferimento…

richiedere una enormita’ di risorse per funzionare, anche per fare svolgere semplici operazioni, obbligando a cambiare hardware (in poche parole non ottimizza le prestazioni dell’hardware esistente ma obbliga al consumismo);

L’enormità di risorse si riferisce per caso al mio modesto Athlon 1.3 GHz con 512 mega di ram e scheda video da 128 MB? Non mi pare esattamente un sistema high-end, e Ultimate mi ci gira benissimo. Inoltre, parliamo di Ubuntu: mi pare che richieda risorse ben superiori che un 8086.

essere definito “innovativo” ma si porta dietro gli stessi problemi del suo precedessore (dagli errori con tanto ti schermate bloccanti a tutto il malware possibile immaginabile anche del precedente s.o.);

Classica affermazione di chi non ha provato Vista per più di 10 minuti: per esperienza personale, mai avuto un BSOD con Vista, e ad oggi, dei pochi virus che mi sono entrati, nessuno ha mai fatto danno. Malware non ne vedo da secoli. Parliamo di Ubuntu: ha la stessa architettura di 30 anni fa. Perchè ha un kernel vecchio di 30 anni. E si porta dietro da 30 anni gli stessi problemi di dipendenze, giusto per citarne uno.

deve costare un sacco di soldi offrendo pero’ prestazioni pari od addirittura in alcuni casi inferiori al precedente per analoghe applicazioni;

Bello. Parliamo di Ubuntu. E prendiamo una Slackware 9.0. La seconda è decisamente più minimale, e sfrutta molte meno risosrse, con la conseguenza che le applicazioni hanno una rapidità di avvio molto maggiore rispetto a Ubuntu 6.x. Questione costo: eh, va beh. Ma almeno funziona. Subito. Riprendo una frase dell’editoriale di Punto Di Vista: “non giustifica i problemi il fatto di essere gratis. NO. Il pc è una macchina e come tale DEVE funzionare BENE, a LuNGO e senza troppe menate”.

alcuni programmi che giravano prima non girano più;

Molto pochi, in verità. E sempre meno. Fra l’altro è una naturale conseguenza del cambio di architettura. Prendiamo Ubuntu: versioni aggiornate dei software non girano su vecchie versioni di Ubuntu per via delle librerie, che non sono aggiornate. Senza parlare dei conflitti: il programma X vuole la versione Z della libreria pippo, il programma Y vuole la versione W. Prima che lo chiediate: no, la versione più rrecente non è compatibile con le precedenti. E se le metti tutte e due, si incazza. Alla faccia della retrocompatibilità.

le vecchie periferiche non devono essere supportate;

Personalmente tutte le mie periferiche sono supportate. E non sono esattamente le ultime uscite. Parliamo di Ubuntu: mi pare che sia abbastanza triste il non riuscire fargli riconoscere una periferica come la scheda di rete wireless anche se la vede, al punto che non mi riconosce una rete. Successo personalmente.

non deve contenere i programmi minimi per l’ufficio e l’organizzazione personale e di lavoro standard (soprattutto un buon elaboratore testi completo, con tanto di possibilita’ di impaginazione completa ed interlinea personalizzabile, un foglio elettronico con le funzioni matematiche su tre livelli, vicino alla completezza: statistico, finanziario, trigonometrico);

Mio dio. Qui faccio un breve commento: ricordo che la MS è stata accusata tempo fa di concorrenza sleale, perchè da’ installato di default IE. Tutti si sono lamentati. Ad oggi non esiste un OS uno destinato al pubblico che non abbia un browser internet di installato di default. Puta caso che la MS avesse deciso di distribuire gratis insieme a vista una suite da ufficio. Risultato? Ora tutti si starebbero lamentando che cerca di far fuori la concorrenza di OpenOffice. Qualcuno mi spiega quale dovrebbe essere la soluzione?

non deve avere la possibilita’ di essere installato stand-alone in maniera completa e funzionale, in fretta, e per un tempo illimitato da un supporto fisico come un dvd, perche’ si puo’ presentare il caso in cui c’e’ bisogno di “metterlo” su una macchina in fretta e furia e non preoccuparsi di attivazione di licenze e altre menate che fanno perdere tempo;

Se c’è bisogno di metterlo su una macchina in fretta e furia, basta installarlo senza dare numeri di licenza e menate varie, dato che si può provare gratuitamente per 120 giorni a funzionalità piena. Mi pare un tempo sufficientemente lungo per sistemare i problemi.

Parliamo di Ubuntu: si installa in fretta e furia, ok, salvo poi il rischio di non vedersi riconosciute alcune periferiche.

deve limitare le proprie funzionalita’ per costringere a passare ad un simile prodotto ma di costo superiore. Così obbligherebbe il consumatore a fare mille conti in tasca e poi, per risparmiare, comprare una via di mezzo, per scoprire che non ci sono le funzionalita’ pubblicizzate a gran voce;

Mai sentito parlare di versioni OEM? Non costano così tanto. Fra l’altro, ricordo che aziende come SuSe e RedHat si fanno pagare, e non poco, il supporto dei loro prodotti. Naturalmente riguardo a linux, il problema costo non si pone, ma che ci volete fare, sono strategie di marketing diverse.

deve avere un’interfaccia simile a quelli di altri sistemi operativi concorrenti con scarsa originalità, magari quest’ultima pubblicizzata come “innovativa” e “spettacolare”.

Ah, si… vi ho già parlato della macchina del tempo? Parliamo di Ubuntu: a me risulta che linux si basi sulla copia sputata quasi pari pari del kernel di Unix. E mi risulta anche che molte delle nuove funzionalità di ogni versione siano riprese da altre già esistenti. Poi magari sbaglio, eh.

Arrivati a questo punto… Siamo proprio sicuri che Vista sia così malvagio? Leggete l’editoriale di Punto di Vista, propone una interessantissima riflessione sul tema.

-Miauz!

Pubblicato il agosto 28, 2007 su Informatica, Linux, Software, Windows. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 33 commenti.

  1. vedo il pinback sul mio blog e quindi mi permetto di commentarti, a te la scelta di lasciare questa risposta in calce al tuo articolo.
    1. il logo di badvista e’ stato messo per far abboccare (a quanto pare funziona), ovviamente non sempre l’etichetta riporta il contenuto, sta all’intelligenza della persona comprenderlo (a me faceva piacere che qualcuno commentasse non tanto l’accenno a vista .. ma proprio sul mio concetto di pessimo s.o.), mi sembra ben compreso dal blog puntodivista, al contrario del tuo.
    2.io ho ubuntu (l’ultimo 7.04) su un portatile con 256 mega di ram di 4 anni fa, va una scheggia, non capisco perche’ a te non ti funzioni (e me ne dispiace moltissimo)
    3. bsod e problemi vari con periferiche, ti sottilineo che e’ mia esperienza personale, soprattutto coi portatili;
    4. non so quale ubuntu ai provato (forse quello di 5 anni fa?), a me va piu’ veloce di xp (preinstallato di fabbrica) anche con compiz e scemate grafiche (il tutto al primo avvio in setup standard), ma essendo esperienza personale ammetto che tu possa avere dei problemi che non ho (e viceversa con vista);
    5.le schede di rete wireless in effetti sono un problema sotto linux (i bastardoni non rilasciano i sorgenti delle architetture hard.), spero tanto negli ultimo kernel (credo che a breve ci saranno soluzioni), pero’ visto che uso il cavetto non mi pongo molti problemi a riguardo (tutte le altre periferiche mi funzionano perfettamente ed considerato che ubuntu, l’ho installato su una 20 di picci con il triplo numerico di periferiche tutto ok, ma anche qui e’ esperienza personale);
    6.la possibilita’ di installazione stad-alone completa di programmi per ufficio e’ una mia opinione personale (non la condividi? vabe’ pace e patta);
    7. il pagamento della consulenza non e’ proprio la stessa cosa del pagamento al diritto di usare un software (prova a sentire microsoft quanto vogliono per la loro consulenza, ovviamente esclusa per i prodotti oem);
    8. non parlavo di stabilita’ del sistema “copiato” da altri (unix e’ senza dubbio stabile) ma di interfaccia grafica (se vista avesse copiato pari pari il kernel di linux/unix sarei felicissimo visto che sarebbe stato (forse) migliore di quello che mi appare (e ri-sottolineo esperienza personale).

    Non desideravo fare polemica su vista ma smuovere un po le acque affinche’ qualcuno scambi le opinioni su quello che “sarebbe idealmente giusto” avere alla prima installazione.

    Evito la polemica sui bsod di vista … ne ho visti fin troppi dalla sua uscita (ovviamente esperienza personale, come anche la tua con ubuntu).

  2. Ok. Innanzi tutto mi scuso per i toni forti del mio post. La frase che mi ha veramente indispettito è stata esattamente questa:
    “Ad oggi, alla fine di agosto 2007, mi sembra che questi 9 punti rispecchino in pieno la mia esperienza con vista.”
    Ora, posso capire l’avversione per questo o quel sistema operativo, ma una dichiarazione del genere penso che sia facilmente intendibile come “Vista fa schifo, Ubuntu o quel che è è meglio”. Tutto qui. Personalmente avrei apprezzato molto di più l’assenza del logo, perchè è sempre associato, dalla sua creazione ad una guerra di religione contro Vista. Quello che ho voluto mostrare nel mio post, sebbene in maniera sbagliata (lo riconosco), era che molti dei punti che citi possono valere anche per una Ubuntu (senza parlare del Mac, il quale per dirne una costa quasi il doppio di un pc, cosa che mi porta a pensare che non abbia hardware così modesto). Io posso anche commentare le caratteristiche di un pessimo sistema operativo, e lo facico volentieri, ma capisci che il logo e la frase che ho citato, tendono a far facilmente fraintendere il senso del tuo post. Quanto agli altri punti, molto brevemente:
    2.Non è che non mi funziona: è che non riesco ad installare nulla, nemmeno da shell. Dal momento che non mi riconosce la scheda di rete, non posso scaricare aggiornamenti o librerie, e per un motivo a me ignoto, viene supportata l’installazione da cd, ma non da dvd.
    3.Questione BSOD: guarda, personalmente ho installato vista un paio di mesi fa, non so a quando risalga la tua esperienza con Vista, ma mi pare che attualmente Vista sia estremamente stabile.
    4.Che Ubuntu vada più veloce di XP, e volendo anche di Vista non ci piove, non era questo il punto. Il punto è che per struttura stessa dell’evoluzione dei sistemi operativi, non esiste alcun sistema operativo che sia più veloce delle release precedenti, su questo sarai d’accordo, spero: incrementare la complessità di un sistema invariabilmente riduce le prestazioni della macchina su cui gira. A proposito, la Ubuntu che ho provato era la Feisty.
    5.Tutto bene, ma il fatto che veda la scheda, si faccia impostare, e tutto e poi non accede alla rete, fra l’altro con una scheda che mi risulta essere piuttosto famosa, mi fa un po’ girare le balle, e depone a favore di linux…
    6. stavo solo puntando il dito su un dato di fatto: se fosse stato fatto come dici tu, la MS sarebbe stata sicuramente messa al rogo per concorrenza sleale, come è successo con IE e Outlook. Volevo cercare di capire perchè nel caso di un browser dovrebbe essere concorrenza sleale e nel caso di una suite da ufficio no. Tutto lì. Senza contare che OpenOffice è disponibile sotto windows, quindi la suite c’è.
    7. su questo ti do ragione. Ma volevo porre l’accento su come il costo di un sistema operativco, specie per le aziende, difficilmente riesce ad essere nullo.
    8.L’interfaccia grafica, se ha seguito il link proposto, più che copiata, è stata almeno sviluppata nello stesso periodo. Personalmente, penso che le possibilità siano due: o c’è stata una fuga di info da un lato o dall’altro, oppure la stessa idea è stata sviluppata in parallelo (raro ma possibile).

  3. Aggiungo che in effetti la mia frecciatina era un po grossa ed abbastanza avvelenata (se non altro per le bestemmie in sanscrito per far partire vista su alcuni portatili .. risottolineo che e’ mia esperienza, non me ne volere troppo).
    Io sinceramente non ci vedo nulla di male nel mettere nel s.o. tutto quello che serve per l’ufficio.
    Secondo me il problema del monopolio e’ un altro, ossia non posso levare un programma opzionale (es.explorer) perche’ parte fondamentale del sistema e quindi di fatto mi obblighi ad usare qualcosa da subito, ma poterlo levare.
    Se con gli stessi soldi di xp (oem) si avesse vista (professional) con tanto di ms-office gia’ all’interno (edizione base 2007 excel-powerpoint-word) penso non sarebbe affatto male e penserei sinceramente ad installarlo su, pur essendo fanatico di linux, e penso avrebbe il giusto rapporto qualita’/prezzo.

    su ubuntu che non si installa mi sembra davvero strano, non ho mai negato che alcune periferiche ed alcuni pc abbiano avuti problemi con i vecchi kernel di linux, ma proprio con quello di feisty mi sembra stranissimo (ma ti credo sinceramente).

    Devo dire che dall’esperienza ultra10nnale che ho pero’ puo’ capitare un insieme di componenti che non c’e’ verso di far partire per un certo s.o. (avevo un pc che con win95/98/2000 non andava, e non riconosceva nessuna periferica, con linux dava problemi per la scheda video e scheda di rete … ed invece andava velocissimo con winMe – da me considerato sempre una vera ciofega di s.o.- forse era la scheda madre che faceva i capricci con gli irq .. insomma non l’ho mai capito, ma non ho mai avuto un crash, e dico mai, con winMe, 2 anni quasi sempre acceso, … misteri dell’informatica).

  4. “Io sinceramente non ci vedo nulla di male nel mettere nel s.o. tutto quello che serve per l’ufficio.”

    Pienamente d’accordo. Personalmente ne sento la mancanza (uso OpenOffice, ma onestamente preferirei usare la suite MS – se non altro per una questione di pesantezza, OO fa un uso troppo esagerato del java, a mio parere). Però è anche vero che soluzioni competitive al giorno d’oggi non se ne trovano, a parte appunto OO… Penso però anche che la suite di MS richieda un investimento non modesto (come anche OO), e viste le due politiche diverse di marketing, OO può essere gratuito perchè la sun ci mette diversi soldi in cambio di un ritorno di un certo tipo, mentre MS lo fa per un ritorno prettamente economico. Tutto qui. Credo che se ci fosse una suite base, le vendite calerebbero parecchio. Non sono un esperto di economia, e non ho accesso ai conti di Ms, ma penso che una valutazione sia stata fatta e considerata antieconomica. Poi, ripeto, pienamente d’accordo che una suite base con foglio di calcolo e word processor sarebbe una gran cosa su windows.

    “Secondo me il problema del monopolio e’ un altro, ossia non posso levare un programma opzionale (es.explorer) perche’ parte fondamentale del sistema e quindi di fatto mi obblighi ad usare qualcosa da subito, ma poterlo levare.”
    Probabilmente sai che la guerra è stata lunga e violenta sotto questo aspetto. Quello su cui vorrei invece focalizzarmi è che alla fine tutti gli OS ora hanno un browser di default. Senza contare che attualmente ci sono soluzioni interessanti (anche se IE7 su Vista ha oggettivamente una sicurezza superiore – e cmq io continuo ad usare firefox, perchè ci sono un po’ affezionato :)), e che consentono di dimenticarsi letteralmente di IE…

    Quanto alla questione Ubuntu, guarda, non so cosa dirti… mi son otrovato con un sistema completo sul quale però non riesco a installare nulla… Sicuramente dipende da qlcs nell’hw o che so io… purtroppo finche non risolvo il problema della rete, e ci sto provando, mi ritrovo con un OS inutilizzabile… E sinceramente me ne dispiace, perchè sono anni che vorrei provare linux, ed una volta che ho lo spazio non ci riesco😦

  5. allora ti posso solo augurare di aspettare ottobre con la speranza che le nuove uscite abbiano dei kernel con “la bocca buona” anche per il tuo hardware.
    Una domanda, ma hai provato a testare l’hardware con tool tipo sisoftsandra o similari (non conosco cosa esista ora, e’ una vita che non uso tali software diagnostici), magari e’ una singola periferica che ti fa girare le balle e ti fa impazzire tutto quanto (la scheda agp/video o la scheda sonora integrata .. chenneso’). Talvolta windows bypassa alcuni problemi ignorando alcuni errori hardware (e’ successo a me con un masterizzatore dvd) cose che con linux non c’e’ verso di risolvere (in quel caso era il firmware bacato, una volta aggiornato tutto funzionava perfettamente con tutti i s.o.).

  6. Uhm… questo non ci avevo pensato. Ottimo consiglio… vedro di cercare in rete qualche programma adatto, credo che SySoft Sandra (che provai agli albori) non sia più molto sviluppato… cmq mi informo e provo… in realtà il problema grosso è la scheda di rete, una lynksys, che Ubuntu vede e mi lascia configurare come mi pare, ma che cascasse il mondo se riesce a farla accedere alla rete… se risolvo quello dovrei andare in discesa…

  7. Posso solo aggiungere un link al mio Blog. Sono uno che Vista lo ha usato per più di 10 minuti (tempo sprecato).

    http://www.sandeisacher.net/index.php/2007/08/06/dont-try-this-at-home/

    p.s.
    Non prendetela male…

  8. eh eh🙂

    La combinazione WIN+E serve per aprire una finestra di esplora risorse. E’ una scorciatoia da tastiera. Chiaramente una pressione prolungata della combinazione porta all’attivazione della ripetizione della scorciatoia, dopo un intervallo variabile (tenere premuto un qualsiasi tasto alfanumerico provoca l’inserimento di una sfilza di caratteri, come ben sappiamo tutti). Ora, chiaramente in 3-4 secondi, viene rilevato l’equivalente di un centinaio o anche più pressioni della combinazione. Prova la stessa cosa con qualunque OS: 100 e rotte finestra da aprire ad altissima velocità fossero anche di un esplora risorse, mettono in crisi qualsiasi OS.

  9. Sei veramente sicuro? Per levarci il dubbio abbiamo già provato a tenere premuto ctrl + n da safari su vista e in un attimo safari mi apre 64 finestre.

    Questo dimostra che è l’explorer.exe ad andare in panico.

    Stiamo caricando il video su youtube (sempre che il bluetooth in vista mi trovi il driver…).

    Questa sera proveremo come dici tu su Mac Os X siccome dici che qualsiasi sistema operativo, aprendo 100 e più finestre, si blocca.

    p.s.
    http://www.sandeisacher.net/index.php/2007/08/28/bluetooth-del-cazzo-2/

    p.p.s.
    Appena scarichiamo e installiamo i driver da 50… carichiamo il video e ti mandiamo il link del video.

  10. Fatto, driver installato.

    Link al video: http://www.youtube.com/v/huXGVlr3efo

    p.s.
    Attendiamo che youtube codifichi il tutto.

  11. Shance, la pressione da te effettuata nel video è stata di circa 6 secondi. Le 100 e rotte ripetizioni da me citate si riferivano ad una pressione di 3-4 secondi. Ora, in 6 secondi azzardo che lea combinazione viene rilevata circa 150-170 volte. Le 64 ripetizioni da te citate con safari mi sembrano quanto meno irrisorie. Inoltre, prova con qualcosa che “pesi” qnt esplora risorse. I test falli bene se li fai.

  12. 2 cose:

    1. non sono pratico di WordPress, lo uso da 2 giorni. Il commento qui sopra lo ha messo da solo?

    2. Faremo dei test e pubblicheremo il tutto.

    Ciau ciau🙂

  13. Il commento sopra è un trackback, non ti preoccupare.

  14. Ottimo , grazie.

  15. @Blackstorm
    Riguardo alla tua tua richiesta di utilizzare “qualche cosa che pesi” qnt esplora risorse (explorer.exe):

    Da Gestione attività Windows (il vecchio Task Menager):

    explorer.exe 14.860kb di ram
    safari.exe (in beta) 23.024kb di ram

    Come richiesto ho usato software “più pesante”

    Ti anticipo (seguiranno i video) che Mac OS X premendo Mela + N (non sono sicuro della combinazione, scusate, saremo più precisi in un post ad-hoc) apre SOLAMENTE una finestra del Finder.

    Cercando proprio di mandarlo in palla abbiamo creato uno script che aprisse 1000 finestre… ma nolla è successo.

    Per te, che stravedi per vista, non farti fregare, prova a toccare con mano altre cose.

  16. Forse non ci siamo capiti: io non stravedo per Vista, sono il primo a dire che ha ancora i suoi porci difetti. Quello che mi ha dato fastio è stato che hai preso una cosa, che succede, e fin qui siamo d’accordo, senza verificare altri sistemi. Sono tranquillamente pronto ad ammettere che è un problema. Ma prima voglio un confronto serio. Come nota a margine, la diversa gestione dell’intervallo di ripetizione non la considero un bug. Facendo un’analisi ad occhio, ritengo che il problema stia, in primis, più che nella gestione dell’intervallo di ripetizione dei tasti in esplora risorse: ovvero quando viene lanciato, esplora risorse indicizza il contenuto della directory in cui si trova aperto. Aprendo qualche centinaio di finestre nello spazio di pochi secondi, questo potrebbe causare qualche problema. Come altra nota avrei due richieste: la prima è di provare con il file manager di Mac, se fa lo stesso lavoro, la seconda di provare con IE7. Solo per completezza. Capisci bene che l’impatto va valutato non solo con lo stesso peso in ram, ma anche con lo stesso tipo di applicativo… Si, sono pignolo, ma penso che sia un test che va a tuttto vantaggio tuo, no?😉

  17. non me ne volere…. anche Microsoft distribuisce Ubuntu dal suo marketplace….!!!!!!

    http://www.lorenzone92.com/marketplace-ubuntu/win-marketplace+ubuntu.htm

  18. Allora non mi spiego: a me fa solo piacere che MS distribuisca Ubuntu, come sono contento dell’accordo con la Novell per la distribuzione di Suse che libera gli utenti dal problema codec. Credo che questi primi post siano un pochino stati presi male… non capisco bene perchè… Mi toccherà criticare a breve anche Vista…🙂

  19. Ritorniamo al discorso serio. Su MacOsx se premi il comando per aprire il Finder (il tuo esplora risorse) ne apre UNA sola. Se vuoi e se non mi credi faccio il video. Ho trovato un programma, apple script,che alla pressione continuata dei tasti apre sempre finestre, come succedeva a Vista che poi si impallava. Qui non succede nulla, il sistema rallenta (chiaramente, esaurisce la ram e poi swappa) ma non si blocca mai, diventa solo lento. Abbiamo provato su Xp, l’esplora risorse apre circa 60 finestre poi si ferma , da solo, senza impallarsi. Su vista invece, l’esplora risorse fa crashare il sistema. QUALSIASI altra applicazione sempre su Vista, aprendo un’ altra finestra invece , occupa il processore, la ram, lo swap, ma NON si impalla, diventa molto lento come su Mac e come su Xp. Ora ho le prove, il confronto c’e , i video ci sono, c’e anche il problema di Vista. Non voglio fare guerre di religione, voglio solo dire che Vista ha problemi, e non e’ cosi’ perfetto come si legge in giro, anzi.

  20. Allora, prendo come assodato che “Vista è perfetto” lo devo avere pur detto, da qlc parte. Mi pare evidente, anche se non lo ricordo, dato che tutti insistono.

    Secondo, bene, explorer è buggato. Pazienza. Indicaizone preventiva: ricordarsi di non tenere premuto WIN+E troppo a lungo.

    Ah, considerazione, qlcn sa se con gli update di win la quesitone è stata risolta? Potrei fare la prova su qst pc, ma probabilmente nn ne regge 15 di finestre, figurarsi 150…

  21. Vista e’ perfetto, ormai mi sono ricreduto.

    L’explorer e’ bacato, anche in questo sono d’accordo.

    Quindi se e’ bacato, e’ bacato tutto, siccome l’explorer e’ TUTTO xp e Vista, quindi anche la prima affermazione non e’ piu’ valida.

    Direi di bandire un concorso: il primo che riesce ad eradicare Explorer da Windows vince un giro di prova con la Ferrari F1 a Monza.

  22. Sto iniziando ad innervosirmi. Mi spieghi dove ho mai detto che Vista è perfetto? No, perchè io proprio non lo ricordo.

    PS: effettuato la prova su un pc al Carrefour. E’ partita solo una finestra di errore, poi dicendogli di terminare i programmi, è tornato funzionante chiudendo tutte le finestre.

  23. Ma ti abbiamo fatto il videooooooo!! Non contiamo balle, ora premendo i due tasti parte l’errore???? se vuoi guardare su youtube la stessa cosa succede al mio Imac.

    Per quanto riguarda le batterie e il consumo enorme di vista delle suddette, e che tu dicevi “sono balle” , caso strano guarda qui…

    http://andreagx.blogspot.com/2007/08/windows-vista-battery-saver.html

  24. Primo: non ho detto che dite balle. Tanto è vero che, mi sono scordato di dirlo, ho fatto la prova anche sul mio catorcio, e lì si è bloccato (credo di averlo detto sul blog di paperino). Mentre sto dicendo che sul pc del carrefour è apparsa la finestra di errore, dato l’annulla e Vista è ripartito. Non so da cosa dipenda: su due pc, prova reale, fatta da me, mi dà risultati diversi. Non mi pare di aver detto balle. Mi spiace solo non avere il video da mostrare. In ogni caso penso che il comportamento possa variare anche a seconda del pc… non chiedetemi perchè.

    Secondo, riguardo al battery saver, ricordo che esistevano programmi simili anche per XP. Un programma che ottimizza la durata dellla batteria è indicativo solo fino ad un certo punto. Fra l’altro non ho mai detto che erano balle: è palese che Vista richieda più potenza. Ho detto che imho, 10 minuti (o anche mezz’ora, per quanto mi riguarda) non fanno la differenza, perchè io personalmente non ho mai visto nessuno usare un portatile da batteria se c’era una presa a portata di mano. Può cambiare qlcs nei viaggi medio lunghi, qnd la batteria viene spremuta… E ripeto, un programma di ottimizzazione della batteria di un portatile lavora per ridurre il carico, a prescindere dal sistema operativo. Quindi è indicativo, ma in maniera diversa, secondo me da un test di durata fra xp e vista. Fra l’altro, disabilitando aero e la sidebar, di base vista su un portatile dura di più… mi pare piuttosto evidente.

  25. “io personalmente non ho mai visto nessuno usare un portatile da batteria se c’era una presa a portata di mano”

    La tua frase mi fa capire che non ci sarà mai la supremazia di un s.o. rispetto ad un altro. Quello che per altri è fondamentale per qualcun’atro è superfluo.

    Tipo il sedere delle ragazze…

  26. “La tua frase mi fa capire che non ci sarà mai la supremazia di un s.o. rispetto ad un altro. Quello che per altri è fondamentale per qualcun’atro è superfluo.”
    Naturalmente. Avevi dubbi? Per me è superfluo Aero, Compiz, Beril, e tutte le puttanatine grafiche. Per me è superfluo avere un sacco di effetti sbrilluccicanti, a me il computer non serve per guardarlo.

    “Tipo il sedere delle ragazze…”
    Ecco, quello invece lo guardo, e mi azzardo a dire che non è assolutamente superfluo…🙂

  27. Si ma allora la mia domanda e’ questa: in giro c’e gente che si ostina a definire Vista come “eccezionale” , “bellissimo” , “leggero per l’hardware” . Ad alcuni non piacciono gli effetti grafici, o quantomeno non interessano. MA ALLORA COSA PASSI A VISTA DA FARE? perche’ a mio modesto parere, e’ solo un XP piu’ bello! Si tira dietro i soliti problemi, soliti virus , e in piu’ nel caso dei notebook gli brucia anche prima la batteria…. Mah… Comunque Blackstorm ,questo e’ il mio pensiero…

  28. Se per te è solo un XP più bello, mi sa che sei parecchio fuori strada. Onestamente, Vista è pesante, ma non così tanto quanto certa gente vuole far credere. I soliti virus non se li porta dietro, perchè con la nuova architettura, i virus che infettano XP, in Vista non hanno modo di agire. E quindi anche se entrano non sono una minaccia (ti ricordo che anche su linux possono entrare virus, ma tutti i sostenitori di linux dicono continuamente che anche se il virus entra non può fare molto perchè non ha i permessi… com’è che su linux questo discorso va bene e su vista no?). Vista dal mio punto di vista è eccezionale, ma rispetto a XP. E’ un passo avanti incredibile. Se per te Vista è solo XP più bello, vul dire che ti fermi alle apparenze. Mi pare di aver già detto che solo perchè non vedi un servizio o una feature girare, non vuol dire che non ci sia. Wikipedia spreca 14 pagine, per “XP più bello”: http://en.wikipedia.org/wiki/Windows_Vista

    Discorso batterie: sicuramente durano meno. Io per esperienza personale non posso parlare, ma un mio amico non sembra lamentarsi del suo portatile…

  29. Mi sono letto un po la pagina di Wikipedia. A parte il solito “migliorato quello, migliorato questo” di novita’ ce ne sono, hai ragione. Alcune disponibili per alcune versioni, altre per altre versioni. Ci sono pagine e pagine, se non si parla della grafica o della sicurezza, c’e ben poco comunque di veramente eclatante , pensando che hanno lavorato 7 anni. Pensa che Microsoft ha detto che “Il tempo di avvio (a freddo) del sistema si è sensibilmente ridotto rispetto a quello di Windows XP” . Questa secondo me se la racconti al bar, non ne esci vivo…. Comunque siamo un po offtopic. Ti chiedo solo una cosa. Se hai occasione di provare un Mac, mettilo sotto torchio per 10 minuti, le operazioni comuni che fai, le ricerche di file, le mail, la navigazione. All’undicesimo minuti ti accorgi di aver perso tanto di quel tempo con i pc che non ne hai idea….. In ogni caso mi darai del matto, ma finche’ non tocchi con mano, non ci credi. Io ero fissato coi pc, circa 5 anni fa, dicevo che il Mac era fuori standard… sono bastati “quei” 10 minuti…

  30. Io non ti do del matto. Ti credo anche sulla parola. Lo dice un sacco di gente che il Mac è molto più pratico e veloce da usare…. Il mioproblema è che da un certo punto di vista sono un tradizionalista: il mio primo pc l’ho avuto a 7 o 8 anni. Da allora ho sempre usato solo pc… E’ un catorcio, ok, non è intuitivo come un mac, ok… ma è sempre la mia carretta. Rigorosamente a case aperto🙂

  1. Pingback: sandeisacher » Blog Archive » Troppe cazzate in giro

  2. Pingback: BadVista torna alla carica at Casperize

  3. Pingback: BadVista torna alla carica : Casperize

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: