[Amarcord] 09/12/2005 A Volte Ritornano…

Un periodo particolare della mia vita… una relazione cominciata male e finita peggio. A volte la distanza del cuore è molto più grande di quella fisica.

***************************************************************

Affidare i pensieri ad una manciata di pixel… buffo. Buffo come Charilie Chaplin quando a testa in giù si aggiusta la cravatta. Buffo come un viaggio nel paese delle meraviglie. Ma io non sono Alice. E non ho un bianconiglio da inseguire. A volte le cose sembrano poco chiare: studio, lavoro, affetti. Affetti. Soprattutto quelli. A volte, sei un po’ spiazzato. Pensi di fare la cosa giusta. Pensi che in fondo ne valga la pena. Perdere un amico, perdere una persona a cui vuoi bene. Pensi che ne valga la pena. Pensi che il giuramento che avevi fatto, se è per un motivo vero, in cui credi, possa anche essere rotto. E lo fai. Poi, ma lo sapevi già, era tempo che l’avevi capito, rotola tutto giù. La Death Valley del cuore. E finisce tutto, così come era cominciato. Anzi, no. Finisce tutto, proprio per come era cominciato. E dentro di te lo sapevi. E così perdi tutto. Più di un rapporto, più di una stima. Perdi tutto insieme, perdi una persona. E sei triste. Triste fino alla morte. Ed ogni volta che lo vedi… è impossibile non farlo, è impossibile non incrociare ciò che hai perso, è una fucilata che ti trapassa il cuore, le membra, l’anima. Sono fortunato: è difficile per me piangere. Poche persone mi hanno visto farlo, poche persone e molto di rado. Altrimenti, lo vedrebbe, vedrebbe il mio cuore contrarsi, fino a non contenere più una goccia di sangue, ma solo le lacrime. E forse è in tuo potere tentare di evitarlo, forse ci puoi provare, ma non ne hai il coraggio. Ed il tempo passa, e tu non sai più che fare… E ti dici "Domani…", ma domani passa, e tu ancora non hai fatto nulla. E il tempo passa…
"Dio! Dammi la forza per scegliere ciò che preferisco, ed il coraggio per conformarmi ad esso" (Camus)
L’unica cosa che posso fare: una preghiera.

Pubblicato il dicembre 15, 2008 su Amarcord, Parole In Libertà, Vita. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: